Test | Urina

01 Overview

A&B Professional International dispone di un pannello di marcatori urinari per determinare l’uso ed abuso di droghe, alcol e farmaci di prescrizione tra i più ampi del mercato internazionale.

Seguendo gli input relativi alla comparsa e diffusione di nuove sostanze psicoattive nel panorama del consumo globale, la divisione ricerca e sviluppo della nostra linea produttiva sviluppa internamente gli anticorpi di cattura che sono alla base della qualità, affidabilità e cost-efficiency dei test rapidi immunocromatografici della linea A&B Rapid Test.

A fianco dei classici marcatori per le droghe d’abuso maggiormente diffuse, A&B Professional International introduce costantemente nuove determinazioni altamente selettive per sostanze di nuova generazione e per farmaci di prescrizione con alto e documentato potenziale d’abuso.

02 Descrizione Prodotto

Test rapidi immunocromatografici a flusso laterale per la determinazione qualitativa e visiva di droghe d’abuso, alcol, farmaci di prescrizione e relativi metaboliti in campioni di urina umana.

Proponiamo test a singolo parametro e test multi-parametro in differenti tipologie per rispondere puntualmente alle differenti esigenze analitiche e modalità operative della nostra differenziata clientela.

Scorrete le tabelle sottostanti per conoscere quali articoli sono disponibili in spedizione immediata e quali possono essere prodotti a seguito di specifica richiesta.

Le nostre condizioni di vendita sono competitive, concorrenziali e sempre orientate a soddisfare il cliente finale: non esitate a contattarci per avere un preventivo personalizzato per i prodotti di vostro interesse e saremo sempre pronti ad offrirvi le migliori condizioni possibili sulla base delle vostre particolari necessità.

I dispositivi per droghe d’abuso della linea A&B Rapid Test sono di semplice esecuzione e restituiscono risultati chiari e affidabili in tempi estremamente rapidi. Le caratteristiche di performance dei nostri test in termini di specificità, sensibilità, precisione e accuratezza sono documentate e dispongono di tutte le certificazioni necessarie a garantire come i risultati ottenuti siano perfettamente sovrapponibili con le metodiche analitiche di riferimento (gascromatografia e spettrometria di massa): utilizzando i drugtest della linea A&B Rapid Test minimizzerete, e probabilmente eliminerete, l’incidenza di risultati falsi positivi e falsi negativi nelle determinazioni di screening circa l’utilizzo di sostanze psicotrope.


TEST DROGHE D’ABUSO | SINGOLO PARAMETRO

CODICE
ARTICOLO
PRODOTTO TIPOLOGIA CONFEZIONE
200101 Amfetamina (AMP500) Cassetta 25X
200102 Benzodiazepine (BZD300) Cassetta 25X
200103 Buprenorfina (BUP10) Cassetta 25X
200104 Cocaina (COC300) Cassetta 25X
200105 Ecstasy (MDMA500) Cassetta 25X
200106 Metadone (MTD300) Cassetta 25X
200107 Metamfetamina (mAMP500) Cassetta 25X
200108 Oppiacei (OPI300) Cassetta 25X
200109 Cannabinoidi (THC50) Cassetta 25X
200110 Ketamina (KET1000) Cassetta 25X
200111 Fenciclidina (PCP25) Cassetta 25X
200112 Cannabinoidi Sintetici (K2-50) Cassetta 25X
200113 Barbiturici (BAR300) Cassetta 25X
200114 Tramadolo (TRA100) Cassetta 25X
200115 EDDP100 (metabolita Metadone) Cassetta 25X
200116 Antidepressivi Triciclici (TCA1000) Cassetta 25X
200117 Ossicodone (OXY100) Cassetta 25X
200118 Cotinina (COT200) Cassetta 25X
200118B Cotinina (COT500) Cassetta 25X
200119 Acetaminofene (ACE5000) Cassetta 25X
200120 Clonazepam (CLO400) Cassetta 25X
200121 Fentanyl (FYL20) Cassetta 25X
200122 Acido Lisergico (LSD20) Cassetta 25X
200123 Tenamfetamina (MDA500) Cassetta 25X
200124 Metilendiossipirovalerone (MDPV1000) Cassetta 25X
200125 Metilfenidato (MPD1000) Cassetta 25X
200126 Metaqualone (MQL300) Cassetta 25X
200127 6-Monoacetilmorfina (6-MAM10) Cassetta 25X
200128 Propossifene (PPX300) Cassetta 25X
200129 Zolpidem (ZOL50) Cassetta 25X
200130 Pregabalin (PGB50) Cassetta 25X
200131 7-aminoclonazepam 300 Cassetta 25X
200132 Tropicamide (TRO350) Cassetta 25X
200133 Catinoni (CAT150) Cassetta 25X
200134 Carfentanyl (CFY500) Cassetta 25X
200135 Alfa-Pirolidinopentiofenone (α-PVP100) Cassetta 25X
200136 Metcatinone (MCAT500) Cassetta 25X
200137 Caffeina (CAF1000) Cassetta 25X
200138 Diazepam (DIA300) Cassetta 25X
200139 Alprazolam (ALP100) Cassetta 25X
200140 AB-Pinaca (ABP-10) Cassetta 25X
200141 Mefedrone (MEP100) Cassetta 25X
200142 Acido GammaIdrossiButirrico (GHB10) Cassetta 25X
200143 Cannabinolo (CNB500) Cassetta 25X
200144 Gabapentin (GAB2000) Cassetta 25X
200145 Mescalina (MES100) Cassetta 25X
200146 Meperidina (MPRD100) Cassetta 25X
200147 Trazodone (TZD200) Cassetta 25X
200148 Zaleplon (ZAL100) Cassetta 25X
200149 Zopiclone (ZOP50) Cassetta 25X


TEST DROGHE D’ABUSO | MULTI – PARAMETRO
Articoli a magazzino

CODICE
ARTICOLO
PRODOTTO TIPOLOGIA CONFEZIONE
100101 MULTI 7
AMP|COC|mAMP|MDMA|MTD|OPI|THC
Cassetta 25X
100102 MULTI 8+CR
AMP|BUP|COC|mAMP|MDMA|MTD|OPI|THC + CR
Cassetta 25X
100103 MULTI 7
AMP|COC|mAMP|MDMA|MTD|OPI|THC
Key-Cup 10X
100104 MULTI 8+CR
AMP|BUP|COC|mAMP|MDMA|MTD|OPI|THC + CR
Key-Cup 10X
100106 MULTI 7+CR+PH
AMP|COC|mAMP|MDMA|MTD|OPI|THC + CR/pH
Cassetta 25X
100108 MULTI 7+6xADU
AMP|COC|mAMP|MDMA|MTD|OPI|THC + OX/SG/pH + NIT/GLU/CR
Key-Cup 10X
100109 MULTI 8+4xADU
AMP|BAR|BZO|COC|MDMA|MTD|OPI|THC + pH/SG/CR/OX
Key-Cup 10X
100110 MULTI 10+ALC+3xADU
AMP|BAR|BUP|BZO|COC|MDMA|MTD|PCP|OPI|THC
+ ALCOHOL + CR/NI/SG
Key-Cup 10X
100114 MULTI 9+ETG+3xADU
AMP|BAR|BZO| COC|mAMP|MDMA|MTD|OPI|THC + ETG
+ CR/PH/SG
Key-Cup 10X
100115 MULTI 12+ALC+3xADU
AMP|BAR|BUP|BZO|COC|mAMP|MDMA|MTD|OPI|PCP|TCA|THC
+ ALCOHOL + CR/pH/SG
Key-Cup 10X
100116 MULTI 8+6xADU
AMP|BUP|COC|mAMP|MDMA|MTD|OPI|THC
+ OX/SG/pH + NIT/GLU/CR
Key-Cup 10X
100118 MULTI 12/2
AMP|BAR|BUP|BZO|COC|mAMP|MDMA|MTD|KET|OPI|PCP|THC
Key-Cup 10X
200202 MULTI 3S
COC300|OPI300|THC50
Cassetta 25X
200203 MULTI 3
COC150|OPI150|THC50
Cassetta 25X
200205 MULTI 5
COC|BZO|MTD|OPI|THC
Cassetta 25X
200205A MULTI 5-A
COC|BUP|BZO|OPI|THC
Cassetta 25X
200205B MULTI 5-B
COC|BZO|EDDP|OPI|THC
Cassetta 25X
200205C MULTI 5-C
COC|BZO|ETG|OPI|THC
Cassetta 25X
200206 MULTI 9
AMP|BUP|EDDP|LSD|mAMP|MDMA|KET|K2|PCP
Cassetta 25X
200207 MULTI 3-B
COC|BZO|THC
Cassetta 25X
200208 MULTI 12
AMP|BAR|BUP|BZD|COC|MDMA|mAMP|OPI|MTD|PCP|TCA|THC
Cassetta 25X
300008 MULTI 8
COC|THC|OPI|AMP|MTD|MDMA|BUP|BZO
Immersione 25X
300010 MULTI 10
AMP|BUP|BZO|COC|EDDP|mAMP|MDMA|MTD|OPI|THC
Immersione 25X
400117 MULTI 11+ALC+2xADU
AMP|BUP|BZO|COC|EDDP|mAMP|MDMA|MTD|OPI|TCA|THC
+ ALC + CR/NI
One-Step Cup 10X


TEST DROGHE D’ABUSO | MULTI – PARAMETRO
Articoli su richiesta
I dispositivi possono essere realizzati con qualsiasi combinazione di parametri tra droghe d’abuso, alcool etilico, etilglucuronide e adulteranti.
È inoltre possibile prevedere, su colonne adiacenti del dispositivo, differenti livelli di cutoff per la medesima sostanza, nel caso in cui si voglia monitorare la remissione dall’utilizzo della sostanza medesima.
Per ogni dispositivo di nuova realizzazione si applicano particolari condizioni di vendita: contattateci per maggiori informazioni.

CODICE
ARTICOLO
PRODOTTO TIPOLOGIA CONFEZIONE
1001XX MULTI 3 Key-Cup 10X | 25X
1001XX MULTI 4 Key-Cup 10X | 25X
1001XX MULTI 5 Key-Cup 10X | 25X
1001XX MULTI 6 Key-Cup 10X | 25X
1001XX MULTI 7 Key-Cup 10X | 25X
1001XX MULTI 8 Key-Cup 10X | 25X
1001XX MULTI 9 Key-Cup 10X | 25X
1001XX MULTI 10 Key-Cup 10X | 25X
1001XX MULTI 11 Key-Cup 10X | 25X
1001XX MULTI 12 Key-Cup 10X | 25X
2002XX MULTI 3 Cassetta 25X
2002XX MULTI 4 Cassetta 25X
2002XX MULTI 5 Cassetta 25X
2002XX MULTI 6 Cassetta 25X
2002XX MULTI 7 Cassetta 25X
2002XX MULTI 8 Cassetta 25X
2002XX MULTI 9 Cassetta 25X
2002XX MULTI 10 Cassetta 25X
2002XX MULTI 11 Cassetta 25X
2002XX MULTI 12 Cassetta 25X
3000XX MULTI 3 Immersione 25X
3000XX MULTI 4 Immersione 25X
3000XX MULTI 5 Immersione 25X
3000XX MULTI 6 Immersione 25X
3000XX MULTI 7 Immersione 25X
3000XX MULTI 8 Immersione 25X
3000XX MULTI 9 Immersione 25X
3000XX MULTI 10 Immersione 25X
4001XX MULTI 3 One-Step Cup 10X | 25X
4001XX MULTI 4 One-Step Cup 10X | 25X
4001XX MULTI 5 One-Step Cup 10X | 25X
4001XX MULTI 6 One-Step Cup 10X | 25X
4001XX MULTI 7 One-Step Cup 10X | 25X
4001XX MULTI 8 One-Step Cup 10X | 25X
4001XX MULTI 9 One-Step Cup 10X | 25X
4001XX MULTI 10 One-Step Cup 10X | 25X
4001XX MULTI 11 One-Step Cup 10X | 25X
4001XX MULTI 12 One-Step Cup 10X | 25X

03 Domande&Risposte

  1. Che cosa è un drugtest ?

    Un drugtest – o test rapido per la rilevazione di droghe d’abuso – è un dispositivo immunocromatografico competitivo per la rilevazione qualitativa e visiva di determinate sostanze d’abuso e loro metaboliti in un campione biologico di origine umana. Il dispositivo utilizza una reazione antigene-anticorpo altamente specifica per l’identificazione selettiva dei differenti metaboliti nel campione. In ogni dispositivo, un coniugato della droga del test compete con la droga libera eventualmente presente nel campione per un numero limitato di siti di legame degli anticorpi. Ciascun tampone reattivo è pre-rivestito di un coniugato immobilizzato della droga sotto forma di antigene nella regione del test (T). Se la droga non è presente nel campione, gli anticorpi si legheranno al coniugato immobilizzato della droga e si formerà una linea visibile: perciò, la comparsa di una linea nella regione T indica l’assenza di droga nel campione o la sua presenza al di sotto del cut-off specificato. Al contrario, se nel campione sono presenti i metaboliti della droga in questione, questi competeranno con il coniugato immobilizzato della droga nella regione T per il numero limitato di siti di legame degli anticorpi. Con l’aumentare della concentrazione dei metaboliti nel campione il legame dell’anticorpo viene sempre più inibito ed il colore della linea risulterà più tenue. Quando la concentrazione è pari o superiore al cutoff specificato, essa impedirà il legame dell’anticorpo al coniugato della droga e la linea sparirà gradualmente: pertanto, l’assenza di formazione di una linea colorata nella regione T indica un risultato positivo per quella particolare sostanza.

  2. Per quanto tempo permangono tracce rilevabili di droghe all’interno di un campione di urina ?

    Ogni sostanza assunta dall’organismo umano, sia essa un farmaco oppure una droga, possiede un proprio profilo di metabolizzazione ed eliminazione dall’organismo stesso e, pertanto, la finestra temporale di rilevazione di droghe e metaboliti in campioni urinari differisce, anche notevolmente, a seconda della tipologia di sostanza assunta. Altri fattori che influenzano la permanenza di una sostanza nell’organismo e, di conseguenza, la sua eliminazione attraverso le urini, sono il profilo e l’abitudine nel consumo (sporadico o occasionale piuttosto che abituale o cronico), le caratteristiche fisiche individuali (età, sesso, razza, conformazione fisica), le abitudini di vita individuali (attività fisica, consuetudini alimentari) e le condizioni di salute individuali (presenza di malattie infettive o disfunzioni metaboliche). Una risposta scientificamente precisa a questa domanda e soprattutto valida per ogni individuo non è pertanto possibile. Ciononostante, la disponibilità di numerose pubblicazioni scientifiche che analizzano i profili metabolici relativi alle differenti sostanze e farmaci d’abuso, permettono di stabilire tempi medi di permanenza, che possono essere considerati come un utile punto di riferimento per ogni considerazione in merito. Cliccate qui per visualizzare la tabella dei tempi di permanenza medi delle principali droghe d’abuso all’interno di un campione d’urina.

  3. Che cosa significa “cutoff” ?

    Cutoff è una parola inglese, di uso comune nei test rapidi, e indica il valore soglia di rilevazione di un dispositivo, ossia la concentrazione minima di quel determinato analita (che può essere una droga ma anche un marker diagnostico o un antigene infettivo) a partire dalla quale il test rapido in questione restituirà un risultato positivo. Per le caratteristiche tecniche soggiacenti al funzionamento di un test rapido immunocromatografico, il valore soglia di rilevazione non può mai essere 0 (zero) ma deve necessariamente riprodurre una concentrazione minima rilevabile che può variare a seconda dell’analita, o composto, che si vuole identificare.

  4. Come si interpretano i risultati ottenuti con un drugtest ?

    Il test viene interpretato visivamente sulla base della comparsa, o meno, di determinate linee di rilevazione: nel caso non venga riscontrata la presenza della droga o metabolita nel campione, si osserverà la comparsa di due linee colorate (regione del test e regione di controllo) mentre, nel caso venga rilevata la presenza della droga o metabolita nel campione, si osserverà la comparsa di una sola linea colorata (regione di controllo). Fare riferimento alle schede tecniche di ogni prodotto per informazioni più dettagliate.

  5. Qual è il significato di un risultato negativo ad un test rapido per droghe d’abuso ? e di un risultato positivo ?

    Un risultato negativo ottenuto con un test rapido per droghe d’abuso (indicato dalla presenza di linea colorata visibile nella regione del test T del dispositivo, trascorso il tempo necessario per la lettura dei risultati) significa che il campione utilizzato per eseguire il test non contiene una concentrazione di quella determinata droga/metabolita tale da essere rilevata dal dispositivo: questo non significa necessariamente che la droga/metabolita sia del tutto assente nel campione, ma che la concentrazione della stessa – anche se presente – è INFERIORE al limite soglia di rilevazione del dispositivo. Un risultato positivo (indicato dalla assenza di linea colorata visibile nella regione del test T del dispositivo, trascorso il tempo necessario per la lettura dei risultati), al contrario, significa che il campione utilizzato per eseguire il test contiene una concentrazione di quella determinata droga/metabolita SUPERIORE al limite soglia di rilevazione del dispositivo. Un risultato positivo indica semplicemente la presenza di una determinata droga nel campione e non fornisce una misura del livello di intossicazione né tantomeno una possibile quantificazione della concentrazione della droga stessa nel campione. Si ritiene opportuno sottolineare come qualsiasi test rapido per droghe d’abuso restituisca unicamente un risultato analitico preliminare di tipo qualitativo. Una metodica alternativa di analisi è necessaria per confermare ogni risultato ottenuto attraverso l’utilizzo di un test rapido, soprattutto in presenza di risultati positivi presuntivi.

  6. Che cosa si intende per regione di controllo ? qual è il suo significato ? come devo comportarmi qualora la linea di controllo non compaia ?

    Ogni dispositivo è fornito di una regione di controllo per verificare la corretta esecuzione del test, caratterizzata da una differente reazione antigene/anticorpo (regione C sulla finestra dei risultati). Una linea colorata in corrispondenza di questa regione deve sempre comparire, a prescindere dalla presenza o meno del metabolita della droga nel campione analizzato. Se la linea di controllo non compare, il dispositivo va scartato e ogni risultato ottenuto considerato come non valido. La comparsa della linea di controllo nella zona corrispondente attesta che è stato utilizzato un quantitativo di campione sufficiente e che è stato ottenuto un flusso adeguato di campione nella regione del test.

  7. Che cosa si intende per adulterazione del campione urinario ?

    Per adulterazione si intende la volontaria manomissione del campione urinario allo scopo di influenzare e possibilmente falsificare il risultato di un test rapido di screening; l’utilizzo di determinate sostanze o composti può condurre a risultati falsi negativi nei test di screening per droghe d’abuso sia interferendo con i reagenti o addirittura distruggendo i metaboliti delle sostanze all’interno del campione urinario. La diluzione del campione è un ulteriore metodo utilizzato comunemente al fine di alterare il campione e produrre risultati falsi negativi. Uno dei metodi migliori per verificare l’eventuale adulterazione o diluzione del campione – in aggiunta al primo controllo da effettuarsi sulla temperatura del campione stesso – è determinare alcune caratteristiche urinarie (pH, peso specifico, creatinina) o identificare la presenza di alcune sostanze al suo interno (nitriti, ossidanti, glutaraldeide, clorocromato di piridinio). Alcune tipologie di test multipli della linea A&B Rapid Test dispongono di uno o più controlli su parametri potenzialmente adulteranti.